immagine banner
LA VALDICHIANA. COSA VEDERE
In origine questa valle si presentava come un lago che, prosciugato in epoca etrusca e romana, è stato poi, nei secoli, oggetto di una complessa e laboriosa opera di bonifica; ciononostante la presenza di zone montuose e collinari poste, in posizione strategica, su importanti vie di comunicazione ha promosso, fin dal Medioevo, lo sviluppo dei suoi centri, scrigni di preziose opere d’arte.
foto CIVITELLA IN VALDICHIANA, GARGONZA
Lasciando la città, e percorrendo il versante occidentale della valle, si raggiunge Civitella in Valdichiana che, già sede longobarda, dal Mille fu feudo dei vescovi di Arezzo, arrivando al momento di massimo sviluppo nel secondo decennio del Trecento, dopodiché, nel 1345, entrò sotto il dominio della Repubblica fiorentina...
MONTE SAN SAVINO
Dal Santuario delle Vertighe ci si dirige alla volta di Monte San Savino. La cittadina, che si erge su di un colle, ha origini etrusche; dominata poi dai romani e poi dei goti, in seguito fu a lungo contesa fra la ghibellina Arezzo e la guelfa Firenze con alterni passaggi sotto il dominio dell’una e dell’altra città...
LUCIGNANO
Da Monte San Savino si raggiunge un altro paese ricco di testimonianze artistiche, Lucignano...
foto
FOIANO DELLA CHIANA, MARCIANO DELLA CHIANA
Proseguendo si raggiunge uno dei più importanti centri agricoli della valle, Foiano della Chiana i cui primi insediamenti risalirebbero ad età etrusco-romana...
foto CASTIGLION FIORENTINO
Da Arezzo percorrendo il versante orientale della Valdichiana, superando le località di Olmo, Puliciano e Rigutino, si giunge a Castiglion Fiorentino...
CORTONA
Si giunge infine a Cortona la cui fondazione risale al periodo etrusco...
foto

Copyright © 2009 - 2011 - ArezzoTurismo p.i. 01756610513